Autore: Alessio Tommasoli

Chiamatemi pure trentenne, giovane adulto, o millennial, se preferite. L'importante è che mi consideriate parte di una generazione di irriverenti, che dopo gli Oasis ha scoperto i Radiohead, di pigri, che dopo il Grande Lebowsky ha amato Non è un paese per vecchi. Ritenetemi pure parte di quella generazione che ha toccato per la prima volta la musica con gli 883, ma sappiate che ha anche pianto la morte di Battisti, De André, Gaber, Daniele, Dalla. Una generazione di irresponsabili e disillusi, cui è stato insegnato a sognare e che ha dovuto imparare da sé a sopportare il dolore dei sogni spezzati. Una generazione che, tuttavia, non può arrendersi, perché ancora non ha nulla, se non la forza più grande: saper ridere, di se stessa e del mondo assurdo in cui è gettata. Consideratemi un filosofo - nel senso prosaico del termine, dottore di ricerca e professore – che, immerso in questa generazione, cerca da sempre la via pratica del filosofare per prolungare ostinatamente quella risata, e non ha trovato di meglio che il cinema, la musica, l'arte per farlo. Forse perché, in realtà, non esiste niente, davvero niente  di meglio.

Music

Billie Holiday, un’ostinata libertà al prezzo della vita

Una bambina afroamericana entra in un riformatorio cattolico. Ha 11 anni ed è quello il luogo nel quale viene rinchiusa dopo essere stata violentata. È la Baltimora del primo decennio dello scorso secolo, una città di porto, piena di bordelli e locali jazz. Quella bambina è figlia di tutto questo: si chiama Eleanora Fagan, suo...

Read More

Letture

Rock Lit: una birra, un amico e il legame profondo tra musica e letteratura

Rock Lit. Musica e letteratura: legami, intrecci, visioni – Liborio Conca, Jimenez Edizioni, 2018. Ci sono sensazioni che fluttuano libere nell’aria, pure e vergini da qualsiasi soggettività che se ne impossessi. Sono l’espressione di fenomeni naturali capaci di vivere anche senza che qualcuno li colga.  Spesso,...

Read More

I'M OPEN, COME IN

I’M OPEN, COME IN – Intervista a Daniele Coletta

Continua il nostro format, breve ed essenziale, per entrare nel mondo di musicisti e cantautori italiani contemporaneri. Tramite l’ufficio stampa di Red&Blue, abbiamo avuto l’occasione di porre alcune domande a Daniele Coletta, conosciuto soprattutto per essere arrivato alle finali di XFactor nel 2012. Ha da poco...

Read More

I'M OPEN, COME IN

I’M OPEN, COME IN – Intervista a Calvino

Per la nostra rubrica dedicata agli incontri con giovani talenti del panorama musicale italiano, parliamo oggi con Calvino (Niccolò Lavelli) : alcune essenziali domande per iniziare ad entrare nel suo mondo. Chi è Calvino? Calvino è un santo protettore che illumina e sorveglia il nostro cammino. In che contesto sociale e culturale...

Read More

I'M OPEN, COME IN

I’M OPEN, COME IN – Intervista a Joe Intenso

Per la nostra rubrica dedicata agli incontri con giovani talenti del panorama musicale italiano, parliamo oggi con Joe Intenso: alcune essenziali domande per iniziare ad entrare nel suo mondo. Chi è Joe Intenso? Bella domanda, molto complesso rispondere. Perché è un po’ come rispondere a Chi è Giovanni?Giovanni Izzo è il nome...

Read More

I'M OPEN, COME IN

• One Comment

I’M OPEN, COME IN – Intervista a Spera

Per la nostra rubrica dedicata agli incontri con giovani talenti del panorama musicale italiano, parliamo oggi con Spera: alcune essenziali domande per iniziare ad entrare nel suo mondo. Chi è Spera? Sono un cantante/rapper abruzzese da anni attivo con il collettivo hip hop abruzzese Alte Frequenze. Il mio stile è fortemente...

Read More

Music

• 2 Comments

Sanremo cambia le mode o le segue?

Eccoci arrivati ancora una volta al nuovo Festival di Sanremo. Anche se di nuovo sembra ci sia poco, soprattutto la solita annosa domanda che lo accompagna, al suo inizio e alla sua fine: Sanremo cambia le mode o le segue? Basta un nome, in realtà, per iniziare a rispondere a questa domanda: Luigi Tenco. Solo …...

Read More

Music

Piero Pelù, molto più che una sterile provocazione

Alla 68° edizione del Festival del cinema di Venezia, nel 2011, viene presentato il film Pivano blues – Sulla strada di Nanda, un documentario su una delle più complesse figure della cultura italiana. E forse, proprio per questo, non è un caso che, a pochi minuti dall’inizio della proiezione, dopo la regista e i produttori...

Read More

Music

3 febbraio: “Il giorno in cui la musica morì”

È una fredda serata di febbraio. In un locale di Clear Lake, nell’innevato stato americano dell’Iowa, è appena terminato un concerto di rock’n’roll. Si sono esibiti tre giovanissimi artisti, Dione and the Belmonts, The Big Bopper e Richie Valens. L’headliner è Buddy Holly. L’età dei primi, più o...

Read More
Close