Silvia Pezzopane

Ho una passione smodata per i film in grado di cambiare la mia prospettiva, oltre ad una laurea al DAMS e un’intermittente frequentazione dei set in veste di costumista. Mi piace stare nel mezzo perché la teoria non esclude la pratica, e il cinema nella sua interezza merita un’occasione per emozionarci. Per questo credo fermamente che non abbia senso dividersi tra Il Settimo Sigillo e Dirty Dancing: tutto è danza, tutto è movimento. Amo le commedie romantiche anni ’90, il filone Queer, la poetica della cinematografia tedesca negli anni del muro. Sono attratta dalle dinamiche di genere nella narrazione, dal conflitto interiore che diventa scontro per immagini, dalle nuove frontiere scientifiche applicate all'intrattenimento. È fondamentale mostrare, e scriverne, ogni giorno come fosse una battaglia.

Emmy 2020: l’uguaglianza è una moda di passaggio

Emmy 2020: a fine luglio sono state annunciate le nomination dell'edizione di quest'anno che, a causa della pandemia, slitterà al 20 settembre. Vorrei parlarvi di sorprese ma in realtà tutto rientra nella...

Non mi uccidere – simil Twilight di nuova generazione

Sono uscite le prime immagini del film tratto dal romanzo di Chiara Palazzolo (autrice scomparsa nel 2012), Non mi uccidere (2005), e un brivido mi è passato lungo la schiena. Carnagioni pallide...

Björk nel prossimo film di Robert Eggers

A pensarci bene Björk e Robert Eggers sembrano fatti l'uno per l'altra. Mi spiego meglio, è facile associare la personalità enigmatica della celebre cantante islandese alle atmosfere silenziose e perturbanti del regista....

Cecilia Mangini, a lei dedicata l’anteprima a Spilimbergo

"Documentare" non consiste nel fissare la realtà unicamente per come si presenta, con occhio meccanico e spirito neutro, senza possibilità di narrazione. Produrre un film documentario richiede un'immersione consensuale che renda partecipi...

Falling: prova da regista per Viggo Mortensen

Falling è la prima prova da regista per l'attore Viggo Mortensen, e dal trailer, uscito pochi giorni fa, già si capisce che ci farà versare un sacco di lacrime. Il suo debutto...

Love on the Spectrum – Il dating nello spettro dell’autismo

I dating show mi hanno sempre affascinato, e non perché veicolano una ridondante affermazione dell’esistenza dell’amore, e neanche perché rappresentano una potenziale possibilità di poter trovare l’anima gemella. Ne sono attratta perché...

Pan y Circo – La prima puntata nel mezzo del lockdown

Pan y Circo è una serie doc pensata per unire spunti di conversazione e dibattiti sulla realtà che viviamo: riunendo sei ospiti e uno chef in occasione di una cena e individuando...

We Are Who We Are di Luca Guadagnino

Probabilmente We Are Who We Are è una delle serie più attese dell'autunno 2020, diretta da Luca Guadagnino e prodotta da Sky e Hbo. Arriverà in Italia il 9 ottobre su Sky Atlantic...

Silvia Pezzopane

Ho una passione smodata per i film in grado di cambiare la mia prospettiva, oltre ad una laurea al DAMS e un’intermittente frequentazione dei set in veste di costumista. Mi piace stare nel mezzo perché la teoria non esclude la pratica, e il cinema nella sua interezza merita un’occasione per emozionarci. Per questo credo fermamente che non abbia senso dividersi tra Il Settimo Sigillo e Dirty Dancing: tutto è danza, tutto è movimento. Amo le commedie romantiche anni ’90, il filone Queer, la poetica della cinematografia tedesca negli anni del muro. Sono attratta dalle dinamiche di genere nella narrazione, dal conflitto interiore che diventa scontro per immagini, dalle nuove frontiere scientifiche applicate all'intrattenimento. È fondamentale mostrare, e scriverne, ogni giorno come fosse una battaglia.