Written by 10:00 Flashviews

Inside me. La ragione dell’inevitabile fallimento del dialogo fra uomo e natura

“È possibile un dialogo tra natura e uomo? Tra due forze generatrici in egual misura di violenza? La Natura torna ad essere nemica? Non si avvede dell’uomo e lo schiaccia dimostrandogli che è essa stessa non disponibile ad un “dialogo” poiché è essa stessa macchina perfetta che cammina avanti prima che scopo.”

Sblocco 5

Un giardino diffuso alle spalle di un centro sociale in uno dei quartieri più popolosi di Bologna, una mite sera di inizio autunno, un gruppo di spettatori rigorosamente in mascherina che, dotati di cuffiette auricolari, ascoltano un audio precedentemente inviato loro mentre osservano una performer (Elisa Petrolini) tentare in tutti i modi una connessione con la natura, con una Madre terra che prima accoglie e poi schiaffeggia, inevitabilmente delusa e offesa dall’ingordigia dell’essere umano.

Tutto questo è Inside Me, performance della compagnia bolognese Sblocco 5. Ambiziosa nelle intenzioni e sicuramente interessante nella messa in scena, l’esperienza per certi versi anche indirettamente interattiva e itinerante mette a nudo l’aura dei tabù che circondano il rapporto fra uomo e natura, irrimediabilmente parte uno dell’altra, ma allo stesso tempo infinitamente lontani.

Il tappeto sonoro accompagna incessantemente le azioni della performer, intelligente e puntuale terreno sul quale poggia la creazione di un’atmosfera che sa di ancestrale, di proibito, di sporco e non teme di far i conti anche con gli istinti più animaleschi dell’essere umano.

Come in un viaggio a tappe si cammina, si soffre, si esplora il giardino in lungo e largo con la curiosità di sapere cosa ci riserverà il percorso che, seppur travagliato, a tratti fa sperare in un qualche lieto fine, o meglio armistizio, fra i due protagonisti, che non avverrà mai. L’uomo e la natura sono davvero destinati ad essere l’uno la distruzione dell’altra? Sarebbe interessante la creazione di un ulteriore passaggio che scarnifichi ancor di più il connubio fra i due, come in una storia d’amore travagliata, ma eterna.

Continua a seguire FRAMED anche su Facebook Instagram.

(Visited 100 times, 1 visits today)
Tag:, , , Last modified: 13 Ottobre 2020
Close