Jeremy Renner, Occhio di Falco
Jeremy Renner nel ruolo di Occhio di Falco - Credits: Marvel Studios

Il 24 novembre è una data da segnare sul calendario per gli appassionati Marvel. Dopo anni di attesa arriverà finalmente la nuova serie TV, distribuita da Disney+, Hawkeye, che segue le avventure, post Endgame, di uno dei personaggi dell’MCU più longevi: Clint Barton, ossia Occhio di Falco. Primo progetto incentrato solo su di lui, la serie, ambientata a New York, racconta le vicende di Clint che dovrà allearsi con una giovane Kate Bishop per fronteggiare i nemici creatosi anni in precedenza nei panni di Ronin. Il tutto avvolto da una cornice natalizia, come mostrava già il trailer. 

Ma chi è Occhio di Falco? Qual è la sua storia? E le sue origini? Di seguito riassunte le tappe principali del suo arco narrativo fino a dove lo conosciamo nell’MCU. (ALLERTA SPOILER)

GLI INIZI (2011-2012)

Interpretato da Jeremy Renner, viene presentato per la prima volta nel film Thor del 2011, ma di lui si conosce poco. Sappiamo che lavora sotto il comando di Nick Fury per lo S.H.I.E.L.D. e che ha una grande abilità con arco e frecce. Sarà solo nel film successivo, Avengers del 2012, che il suo ruolo comincia a prendere forma, sebbene in questo lungometraggio sia di carattere ambivalente: buono e cattivo. Nel compito di sorvegliare il Tesseract, importante manufatto alieno, la sua mente verrà controllata da Loki, diventandone così alleato, contro la sua volontà. Dopo uno scontro con Natasha Romanoff, alias Vedova Nera, Clint recupera il suo normale stato mentale, schierandosi con gli Avengers nella lotta ai Chitauri e diventando uno dei membri originali. Proprio in questa situazione, veniamo a conoscenza che Clint e Natasha hanno stretto un solido rapporto di amicizia oltre che lavorativo.

AVENGERS AGE OF ULTRON (2015)

In questo lungometraggio vengono esplorati il passato e il conseguente presente di Clint. Gli Avengers sono di nuovi uniti per combattere Ultron, intelligenza artificiale creata da Stark e Banner con lo scopo di proteggere la Terra che decide di decimare il genere umano. Dopo una dura sconfitta si ritrovano tutti ospiti a casa di Clint. Scopriamo così che l’uomo ha mantenuto ben lontana dai riflettori la sua vita privata. Vive in una fattoria insieme alla moglie Laura, incinta, e i suoi due figli. Nessuno, tranne Natasha, era a conoscenza della verità.

Dopo aver recuperato le forze, il gruppo si reca in Sokovia per fronteggiare il nemico aiutato da due fratelli orfani potenziati dall’Hydra, Wanda e Pietro Maximoff. Gli Avengers tentano di portare i fratelli dalla loro parte e sarà proprio Clint a convincerli, che, come padre, li prende a cuore. Sarà poi proprio Pietro colui che salverà la vita a Clint, sacrificandosi per lui in battaglia.

CAPTAIN AMERICA: CIVIL WAR, L’INIZIO DEL DECLINO (2016)

Dopo l’accaduto di Sokovia, Occhio di Falco decide di ritirarsi con la famiglia, mentre il governo degli USA decide come procedere e prendere in carico la situazione Avengers. Vengono creati così gli Accordi di Sokovia e all’interno del gruppo due fazioni vedono la luce: Team Iron Man, coloro che accettano gli accordi, e Team Capitan America, che li rifiutano. Quando viene richiesto il suo aiuto, Clint si unisce al Team di Capitan America. Dopo varie vicissitudini e scontri interni tra i membri, Tony Stark ha la meglio e i membri del Team di Steve Rogers vengono arrestati; tra di loro anche Occhio di Falco. Dopo la liberazione, Clint patteggia con l’FBI per rimanere con la sua famiglia, venendo relegato agli arresti domiciliari.

Jeremy Renner ed Elizabeth Olsen in Captain America: Civil War (2016)
Jeremy Renner ed Elizabeth Olsen in Captain America: Civil War (2016)

IL RISCATTO IN AVENGERS: ENDGAME (2019)

Quando Thanos, con uno schiocco di dita, polverizza metà dell’Universo, la famiglia di Clint si trova proprio in quel gruppo. Rimasto solo e senza alcuna voglia di tornare con i compagni, per cinque anni assume l’identità di Ronin, uno spietato killer in cerca di vendetta contro la malavita, che lo porterà ad essere irriconoscibile. Nel 2023 viene intercettato e ritrovato, dopo vari tentativi, da Natasha, che lo convince ad aiutare lei e gli Avengers rimasti nell’impresa di riportare indietro tutti coloro che sono scomparsi, tra i quali la famiglia di Burton. I

n coppia con Vedova Nera parte in missione per recuperare la Gemma dell’Anima, essenziale per la riuscita del piano. Per poterla ottenere, tuttavia, uno dei due deve dare la sua vita. Dopo un breve scontro Natasha decide, contro la volontà di Clint, di sacrificarsi permettendo la realizzazione dell’impresa. In quel momento Clint torna ad essere Occhio di Falco. In seguito allo scontro con Thanos, alla sua sconfitta e al ritorno delle persone una volta scomparse, Clint si riunisce finalmente alla sua famiglia.

IL PROTAGONISTA ASSOLUTO

Nonostante il personaggio di Occhio di Falco sia uno dei più presenti e più conosciuti nell’universo Marvel cinematografico sin dall’inizio, mai gli era stato dedicato un progetto solista. Abbiamo conosciuto i suoi punti di forza e i suoi punti deboli, scoperto il suo passato e ora è il momento di conoscere cosa lo aspetta e come se la caverà da solo. I primi due episodi della miniserie verranno rilasciati su Disney+ il 24 novembre e i restanti sette a cadenza settimanale ogni mercoledì.

Continuate a seguire FRAMED per aggiornamenti su Occhio di Falco. Siamo anche su FacebookInstagram e Telegram!

Mi chiamo Rebecca, classe 2000 e ho una passione smisurata per il mondo della settima arte. Studio alla facoltà di Beni Culturali con il sogno di diventare critica cinematografica, perché guardare film è una delle cose che mi riesce meglio. Il mio genere preferito è L’horror insieme ai cinecomic di cui sono appassionata sin da piccola. Tra i miei film preferiti: "La La Land", C’era una volta a ...Hollywood", "A Star is Born", "Jojo Rabbit" e "Titanic". Le mie serie preferite, "American Horror Story" e "La casa di carta".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui