shirley-film
shirley-film

Passando sopra l’inganno supremo del titolo ai danni di noi trascuratori seriali di trailer, cosa rimane? Non è ovviamente una biografia di Shirley Jackson, non è nemmeno una tranche de vie rivelatoria della più profonda essenza dell’autrice…

È un palcoscenico di fiction su cui viene messo in atto un terribile scherzo, che ha come perpetratori una strega impietosa e il suo compare, e come vittime una versione alternativa e parallela di ciò che quella coppia avrebbe potuto essere. L’atmosfera seducente e le premesse ci trascinano tra le spire di un racconto che però fallisce dal punto di vista emotivo. Si ha per tutto il tempo la sensazione che dovrebbe accadere qualcosa, salvo poi renderci conto che quello che stiamo vedendo è già il cuore della narrazione, una lenta discesa nella follia che rimane però fine a sé stessa. Una fiaba cupa dalle tinte calde, luci soffuse di lampade e fuochi, accattivante nelle premesse, ma che può lasciare insoddisfatti. Il fatto che sia tratto da un romanzo salva il film dai giudizi meno generosi sulla storia in sé, che di Shirley, forse, ci dice poco o niente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui