Bel-Air 2022

Will Smith ha appena vinto un Golden Globe come miglior attore protagonista (in una cinquina di tutto rispetto) ma sui suoi profili social non ha lasciato trapelare nemmeno un ringraziamento, solo un nuovo post. A grande sorpresa, non riguarda il suo film King Richard, ma si tratta del trailer ufficiale di Bel-Air, la serie reboot della storica sit-com anni Novanta che lo trasformò in una star.

Andiamo per ordine: da dove nasce e perché ha senso un reboot

Tre anni fa il giovane regista Morgan Cooper realizzò un cortometraggio (lo ritrovate qui) dal titolo, appunto, Bel-Air: un finto trailer del Fresh Prince in chiave drammatica. Il video divenne virale fino a raggiungere l’attenzione dello stesso Will Smith, che circa un anno e mezzo dopo, nell’estate 2020, annunciò con un altro video (lo trovate qui) la produzione effettiva della serie basata sul soggetto di Cooper.

Vale la pena ricordare allora che Willy il principe di Bel-Air si presta molto più di quel che si potrebbe pensare a una versione drammatica. La patina della sit-com per cui ancora oggi ricordiamo molte scene non è mai riuscita ad attutire del tutto temi forti, come il razzismo sistemico, che la serie affrontava di continuo. Provate a riguardare anche solo le prime stagioni: tra la lezione di storia della blackness di zia Viv o il posto di blocco di cui sono protagonisti Willy e Carlton (qui trovate un approfondimento sull’episodio). Pur essendo un prodotto mainstream, ogni episodio ha una sua decisa autoconsapevolezza: sa che sta parlando a due tipi di pubblico diversi, black e white, allo stesso tempo.

È questa caratteristica a rendere facile la traslazione da commedia a drama: gli stessi temi che sono sempre stati lì, alla base del Fresh Prince, possono adesso spogliarsi dell’ironia e dell’umorismo che li rendeva più digeribili e mostrarsi pienamente.

Quando, dove e come tornerà il Fresh Prince

Questa volta, però, non ci sarà Will Smith in nessuna veste se non quella di produttore. Chi sperava di vederlo almeno nei panni di zio Phil rimarrà deluso. Protagonista sarà Jabari Banks e la serie verrà trasmessa su Peacock TV, il canale streaming di NBC, a partire dal 13 febbraio, la Super Bowl Sunday, per un totale di 6 episodi. In Italia si potrà vedere su Sky e NOW.

Qui sotto trovate il trailer, dal post Instagram di Will Smith.

Per aggiornamenti, continuate a seguirci su InstagramFacebook e Telegram!
Classe 1993, sono praticamente cresciuta tra Il Principe di Bel Air e le Gilmore Girls e, mentre sognavo di essere fresh come Will Smith, sono sempre stata più una timida Rory con il naso sempre fra i libri. La letteratura è il mio primo amore e il cinema quello eterno, ma la serialità televisiva è la mia ossessione. Con due lauree umanistiche, bistrattate da tutti ma a me molto care, ho imparato a reinterpretare i prodotti della nostra cultura e a spezzarne la centralità dominante attraverso gli strumenti forniti dai Cultural Studies.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui