Waiting for the Barbarians - CREDITS: IMDB.com

Dopo un anno dalla presentazione a Venezia, Waiting for the Barbarians arriva finalmente nelle sale italiane. È il primo film del regista Ciro Guerra, colombiano, girato in lingua inglese ma si tratta di un progetto propriamente italiano. La produzione infatti è interamente nostrana, finanziata dalla Iervolino Entertainment.

Waiting for the Barbarians è tratto dall’omonimo romanzo di J.M. Coetzee (1980) e narra lo scontro di azioni e pensiero fra un magistrato (anonimo, ma interpretato dal premio Oscar Mark Rylance) e lo spietato colonnello Joll (Johnny Depp). Il primo vorrebbe infatti vivere in simbiosi e in pace con i barbari al confine dell’Impero Britannico. L’arrivo del secondo, con il suo distacco umano e la sua violenza, scombussola invece l’equilibrio raggiunto.

Fun Fact, questo è proprio l’anno di Robert Pattinson, presente anche qui in una piccola parte.

Il film arriverà nelle sale il 24 settembre ed è già online da poche ore il trailer italiano. È tuttavia difficile prevedere come verrà accolto in Italia. Finora infatti, per la critica, l’opera di Guerra non rispecchia le alte aspettative, ma su FRAMED ne riparleremo meglio sicuramente.

Continua a seguire FRAMED su Facebook e Instagram.

Classe 1993, sono praticamente cresciuta tra Il Principe di Bel Air e le Gilmore Girls e, mentre sognavo di essere fresh come Will Smith, sono sempre stata più una timida Rory con il naso sempre fra i libri. La letteratura è il mio primo amore e il cinema quello eterno, ma la serialità televisiva è la mia ossessione. Con due lauree umanistiche, bistrattate da tutti ma a me molto care, ho imparato a reinterpretare i prodotti della nostra cultura e a spezzarne la centralità dominante attraverso gli strumenti forniti dai Cultural Studies.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui