Annamaria Martinisi

Sono il risultato di un incastro perfetto tra la razionalità della Legge e la creatività del cinema e la letteratura. La mia seconda vita è iniziata dopo aver visto, per la prima volta, “Vertigo” di Hitchcock e dopo aver letto “Le avventure di Tom Sawyer” di Mark Twain. Mi nutro di conoscenza, tramite una costante curiosità verso qualunque cosa ed il miglior modo per condividerla con gli altri è la scrittura, l’unico strumento grazie al quale mi sento sempre nel posto giusto al momento giusto.

Siccità (Paolo Virzì, 2022) | Recensione

Recensione di "Siccità", film di Paolo Virzì presentato fuori concorso a Venezia 79

Intervista a Roberta Torre, regista de Le Favolose

Con il film Le Favolose Roberta Torre ci dona un viaggio introspettivo attraverso l’identità umana. Qui la nostra intervista.

Le Favolose di Roberta Torre

Recensione di "Le Favolose", documentario di Roberta Torre presentato a Venezia e in arrivo in sala dal 5 al 7 settembre 2022

200 metri, Ameen Nayfeh (2020) | Recensione

Recensione di "200 metri", lungometraggio d’esordio del regista palestinese Ameen Nayfeh

Mare fuori | Le prime due stagioni su Netflix

Le prime due stagioni di Mare Fuori sono ora disponibili su Netflix

La verità sul caso Harry Quebert | Il romanzo di Joël Dicker

La verità sul caso Harry Quebert è uno dei romanzi più letti e conosciuti di Joël Dicker, pubblicato nel 2012 ed edito da Bompiani. Il libro ha avuto un fortissimo clamore mediatico,...

Il barocco della Cipria e l’istinto del Caffè

Recensione di "Cipria e Caffè", nuovo doppio album di Peppe Barra, storico artista napoletano, disponibile dal 25 maggio

Hill of vision – La storia di Mario Capecchi

"Hill of vision" è l’ultimo film di Roberto Faenza, dedicato all’infanzia del premio Nobel Mario Capecchi.

Annamaria Martinisi

Sono il risultato di un incastro perfetto tra la razionalità della Legge e la creatività del cinema e la letteratura. La mia seconda vita è iniziata dopo aver visto, per la prima volta, “Vertigo” di Hitchcock e dopo aver letto “Le avventure di Tom Sawyer” di Mark Twain. Mi nutro di conoscenza, tramite una costante curiosità verso qualunque cosa ed il miglior modo per condividerla con gli altri è la scrittura, l’unico strumento grazie al quale mi sento sempre nel posto giusto al momento giusto.