Emanuele Bucci

Gettato nel mondo (più precisamente a Roma, da cui non sono tuttora fuggito) nel 1992. Segnato in (fin troppo) tenera età dalla lettura di “Watchmen”, dall’ascolto di Gaber e dal cinema di gente come Lynch, De Palma e Petri, mi sono laureato in Letteratura Musica e Spettacolo (2014) e in Editoria e Scrittura (2018), con sommo sprezzo di ogni solida prospettiva occupazionale. Principali interessi: film (serie-tv comprese), letteratura (anche da modesto e molesto autore), distopie, allegorie, attivismo politico-culturale. Peggior vizio: leggere i prodotti artistici (quali che siano) alla luce del contesto sociale passato e presente, nella convinzione, per dirla con l’ultimo Pasolini, che «non c’è niente che non sia politica». Maggiore ossessione: l’opera di Pasolini, appunto.

Un intellettuale in borgata – Pasolini nel doc di Enzo De Camillis

La nostra recensione di "Un intellettuale in borgata", il doc di Enzo De Camillis su Pier Paolo Pasolini proiettato il 2 novembre 2022 a Roma.

Gli orsi non esistono – Il metacinema resistente di Jafar Panahi

"Gli orsi non esistono" è il film di Jafar Panahi vincitore del Premio Speciale della Giuria a Venezia79

Le buone stelle – Broker: la nuova, insolita famiglia di Koreeda

Il cinema di Hirokazu Koreeda è spesso “un affare di famiglia”, per citare l’omonimo film che quattro anni or sono gli ha dato la Palma d’oro a Cannes e la candidatura all’Oscar....

L’enfant et l’oie – Una favola ecologista all’Orvieto Cinema Fest 2022

Anche quest’anno, all’Orvieto Cinema Fest, il paesaggio del cinema (breve) d’animazione sa offrirci alcune delle visioni più felici dell’intera rassegna. È il caso, per esempio, del francese L’enfant et l’oie, firmato da...

Aspettando Venezia 2022: quattro film da recuperare

Aspettando l'inizio del Festival di Venezia 2022 vi segnaliamo quattro film da recuperare di registi ospiti alla Mostra quest'anno.

Squid Game – Il gioco mortale della società e lo spettacolo del Potere

Con i suoi nove episodi scritti e diretti da Hwang Dong-hyuk, la sudcoreana Squid Game è stata il caso seriale di fine 2021. Vuoi per i record comunicati da Netflix (142 milioni...

Darkling – Un horror tra i fantasmi del Kosovo

Recensione di Darkling, film di Dušan Milić in sala dal 21 aprile

The Lighthouse (2019), di Robert Eggers

L’abisso di "The Lighthouse" ha la forma di un’isola rocciosa in mezzo al mare, visitata dalle tempeste e da leggende di mostri marini e gabbiani in cui abita l’anima di marinai defunti.

Emanuele Bucci

Gettato nel mondo (più precisamente a Roma, da cui non sono tuttora fuggito) nel 1992. Segnato in (fin troppo) tenera età dalla lettura di “Watchmen”, dall’ascolto di Gaber e dal cinema di gente come Lynch, De Palma e Petri, mi sono laureato in Letteratura Musica e Spettacolo (2014) e in Editoria e Scrittura (2018), con sommo sprezzo di ogni solida prospettiva occupazionale. Principali interessi: film (serie-tv comprese), letteratura (anche da modesto e molesto autore), distopie, allegorie, attivismo politico-culturale. Peggior vizio: leggere i prodotti artistici (quali che siano) alla luce del contesto sociale passato e presente, nella convinzione, per dirla con l’ultimo Pasolini, che «non c’è niente che non sia politica». Maggiore ossessione: l’opera di Pasolini, appunto.