Emanuele Bucci

Gettato nel mondo (più precisamente a Roma, da cui non sono tuttora fuggito) nel 1992. Segnato in (fin troppo) tenera età dalla lettura di “Watchmen”, dall’ascolto di Gaber e dal cinema di gente come Lynch, De Palma e Petri, mi sono laureato in Letteratura Musica e Spettacolo (2014) e in Editoria e Scrittura (2018), con sommo sprezzo di ogni solida prospettiva occupazionale. Principali interessi: film (serie-tv comprese), letteratura (anche da modesto e molesto autore), distopie, allegorie, attivismo politico-culturale. Peggior vizio: leggere i prodotti artistici (quali che siano) alla luce del contesto sociale passato e presente, nella convinzione, per dirla con l’ultimo Pasolini, che «non c’è niente che non sia politica». Maggiore ossessione: l’opera di Pasolini, appunto.

Darkling – Un horror tra i fantasmi del Kosovo

Recensione di Darkling, film di Dušan Milić in sala dal 21 aprile

The Lighthouse (2019), di Robert Eggers

L’abisso di "The Lighthouse" ha la forma di un’isola rocciosa in mezzo al mare, visitata dalle tempeste e da leggende di mostri marini e gabbiani in cui abita l’anima di marinai defunti.

Full Time – Al cento per cento. Un thriller della (assurda) normalità

La nostra flashview di "Full Time - Al centro per cento", film che racconta come un vero e proprio thriller la routine di una madre separata.

Flee – Ridisegnare il reale

"Flee", il documentario animato di Jonas Poher Rasmussen candidato agli Oscar 2022 nelle categorie animazione, documentario e film internazionale

Voyage of Time: Terrence Malick all’origine dell’universo

La nostra recensione del doc "Voyage of Time", dove il regista Terrence Malick racconta l'origine dell'universo e della vita sulla Terra.

Russia e Ucraina: 10 documentari su ARTE

Mentre il mondo affronta i drammatici sviluppi del conflitto tra Russia e Ucraina, alcuni aspetti del complesso rapporto tra i due Paesi sono approfonditi dai 10 documentari messi a disposizione dal canale...

The Tender Bar – Un dramedy di formazione per Clooney e Affleck

George Clooney, tendenzialmente, fa più notizia come attore che come regista. Eppure, The Tender Bar, o, se preferite in italiano, Il bar delle grandi speranze (su Amazon Prime Video) è già il...

Don’t Look Up (2021) – L’apocalisse secondo Adam McKay

Insomma, Don’t Look Up è uno dei grandi film del 2021 (e del 2022, a questo punto) o una grossa bolla di sapone riempita di divi? Se dovessimo scegliere tra le due,...

Emanuele Bucci

Gettato nel mondo (più precisamente a Roma, da cui non sono tuttora fuggito) nel 1992. Segnato in (fin troppo) tenera età dalla lettura di “Watchmen”, dall’ascolto di Gaber e dal cinema di gente come Lynch, De Palma e Petri, mi sono laureato in Letteratura Musica e Spettacolo (2014) e in Editoria e Scrittura (2018), con sommo sprezzo di ogni solida prospettiva occupazionale. Principali interessi: film (serie-tv comprese), letteratura (anche da modesto e molesto autore), distopie, allegorie, attivismo politico-culturale. Peggior vizio: leggere i prodotti artistici (quali che siano) alla luce del contesto sociale passato e presente, nella convinzione, per dirla con l’ultimo Pasolini, che «non c’è niente che non sia politica». Maggiore ossessione: l’opera di Pasolini, appunto.