Emanuele Bucci

Gettato nel mondo (più precisamente a Roma, da cui non sono tuttora fuggito) nel 1992. Segnato in (fin troppo) tenera età dalla lettura di “Watchmen”, dall’ascolto di Gaber e dal cinema di gente come Lynch, De Palma e Petri, mi sono laureato in Letteratura Musica e Spettacolo (2014) e in Editoria e Scrittura (2018), con sommo sprezzo di ogni solida prospettiva occupazionale. Principali interessi: film (serie-tv comprese), letteratura (anche da modesto e molesto autore), distopie, allegorie, attivismo politico-culturale. Peggior vizio: leggere i prodotti artistici (quali che siano) alla luce del contesto sociale passato e presente, nella convinzione, per dirla con l’ultimo Pasolini, che «non c’è niente che non sia politica». Maggiore ossessione: l’opera di Pasolini, appunto.
Advertismentspot_img

What Do We See When We Look At The Sky? – A. Koberidze (2021)

Lo sguardo eccentrico e straniante di Koberidze su una storia d'amore inaspettata.

Viridis Ensemble – Il concerto inaugurale a Roma

Ritornare alla musica, al teatro, alla cultura in presenza, tra corpi e strumenti che respirano, (ri)suonano e si (ri)mettono in gioco nel qui e ora: non si può parlare del concerto inaugurale...

Sulla infinitezza – Roy Andersson (2019)

Cos’hanno in comune due amanti in volo sopra una Colonia devastata dalla guerra, un padre che si ferma sotto la pioggia per allacciare le scarpe alla figlia piccola, un gruppo di soldati...

Senza tetto né legge – Agnès Varda (1985)

Chi era Monà? Una clochard, una vagabonda, forse una tossica. Questa e altre etichette le vengono affibbiate, anche dopo che il suo corpo viene trovato senza vita, assiderato in un fosso. Si...

Rifkin’s Festival – Woody Allen (2020)

Si può (riba)dire che la vita non ha alcun senso (almeno, che ci sia dato cogliere) e nonostante ciò darci dei motivi per amarla, o almeno qualcosa per riempire lo spazio, altrimenti...

Nomadland – Chloé Zhao (2020)

Su Disney+ (e nelle sale che hanno riaperto) c’è Nomadland, il grande vincitore di questa stagione cinematografica strana e (molto) travagliata, dal Leone d’oro veneziano ai recentissimi Oscar (al film, alla regia...

Bad Luck Banging or Loony Porn – Radu Jude (2021)

Da ormai più di un anno c’è una questione aperta nel cinema mondiale, a cui Bad Luck Banging or Loony Porn (Orso d’oro a Berlino 2021), scritto e diretto da Radu Jude,...

Zack Snyder’s Justice League (2021)

«Dicevano che l’era degli eroi non sarebbe mai più tornata». «Tornerà». Emblematico scambio di battute tra Wonder Woman/Gal Gadot e Batman/Ben Affleck anticipato dal trailer di Zack Snyder’s Justice League. L’arrivo del...

Emanuele Bucci

Gettato nel mondo (più precisamente a Roma, da cui non sono tuttora fuggito) nel 1992. Segnato in (fin troppo) tenera età dalla lettura di “Watchmen”, dall’ascolto di Gaber e dal cinema di gente come Lynch, De Palma e Petri, mi sono laureato in Letteratura Musica e Spettacolo (2014) e in Editoria e Scrittura (2018), con sommo sprezzo di ogni solida prospettiva occupazionale. Principali interessi: film (serie-tv comprese), letteratura (anche da modesto e molesto autore), distopie, allegorie, attivismo politico-culturale. Peggior vizio: leggere i prodotti artistici (quali che siano) alla luce del contesto sociale passato e presente, nella convinzione, per dirla con l’ultimo Pasolini, che «non c’è niente che non sia politica». Maggiore ossessione: l’opera di Pasolini, appunto.