mondocane
Alessando Borghi in Mondocane. In sala dal 3 settembre. Credits: 01 Distribution

Settembre 2021: si torna finalmente in sala a pieno regime. Anche il Ministero della Cultura ci tiene a ribadirlo con un bellissimo cortometraggio circolato in questi giorni sui social network. (Lo trovate qui sotto). Allora tornano anche i nostri consigli sui migliori film del mese, rigorosamente da guardare sul grande schermo!

All Star – Ritorno al cinema. MiC, Anica, Anec e Cinecittà.

Eccoli, in ordine cronologico di uscita. Non è una classifica, ma se volete saperne di più continuate a seguirci anche su Instagram e Telegram per le prossime recensioni!

1. Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli – Regia di Destin Daniel Cretton

Nuovo capitolo dell’Universo Marvel. È un film di origini, ma più di una loro riscoperta e presa in carico. Per i profani della Marvel, è assolutamente godibile a sé, quasi privo di rimandi consistenti – e di cui è necessaria la comprensione – all’amplissimo universo di riferimento. Ma non mancano le tanto attese scene mid- e post-credits. Ne abbiamo parlato qui. In sala dal 1 settembre.

2. Figli del Sole (Khorshid) – Regia di Majid Majidi

A Venezia 77, lo scorso anno, aveva incantato la Giuria, vincendo il Premio Mastroianni per il giovane attore Ruohollah Zamani. Ha rappresentato anche l’Iran agli Oscar 2021, arrivando alla short list dei 15 titoli. Finalmente approda nelle nostre sale, dopo oltre un anno dal debutto al Lido. È la storia di Ali, ragazzo di strada a Teheran, che scopre un tesoro sotterraneo, ma per raggiungerlo deve frequentare l’Istituto costruito sopra di esso: una scuola che rieduca i bambini sfruttati e abbandonati come Ali e i suoi amici. In sala dal 2 settembre.

3. Europa – Regia di Haider Rashid

Film della critica per il SNCCI (Sindacato Nazionale Critici Cinematografici) e vincitore del Premio della Critica alla Quinzaine di Cannes, lo scorso luglio. È il viaggio di Kamal, giovane iracheno che cerca una via di fuga in Europa attraverso la Turchia e la Bulgaria. Il set, però, in realtà è un’irriconoscibile Toscana, dove il regista italo-iracheno è nato e cresciuto. In sala dal 2 settembre.

4. Il collezionista di carte – The Card Counter – Regia di Paul Schrader

Ancora una volta, dopo capolavori del calibro di Taxi Driver e Toro Scatenato, il nome di Martin Scorsese fa capolino (come produttore) accanto a quello di Paul Schrader. È quest’ultimo però a vestire i panni del regista, a sette anni dall’intenso First Reformed (al momento su Netflix). Nel nuovo e cupo dramma, Oscar Isaac interpreta William, un ex carceriere che per non pensare alle torture messe in atto in guerra conta le carte nei casinò, giocando a poker da professionista. Invano, però, cerca di fuggire dal confronto con il passato. In sala dal 3 settembre.

card-counter
The Card Counter – Lucky Red

5. Mondocane – Regia di Alessandro Celli

In un futuro prossimo e distopico, Taranto è ormai una città fantasma in cui nessuno osa entrare. I pochi abitanti rimasti sono terrorizzzati dalla banda criminale delle Formiche, guidata da Testacalda (Alessandro Borghi). Pietro e Christian, adolescenti, sognano di entrare nella gang, ma solo il primo, chiamato Mondocane, ci riesce. Da qui nascono i primi, veri e propri conflitti. In sala dal 3 settembre.

6. La ragazza di Stillwater – Regia di Tom McCarthy

Presentato a Cannes lo scorso luglio, è un buon thriller, anche se non perfetto. Racconta la storia di un uomo statunitense (Matt Damon) che cerca far di scagionare la figlia da un’accusa di omicidio in Francia. Forse ne avete sentito parlare perché Amanda Knox ha discusso pubblicamente con Matt Damon a causa della somiglianza della trama con la sua storia. In sala dal 9 settembre.

7. Qui rido io – Regia di Mario Martone

Mario Martone nasce come artista a teatro e il teatro non manca mai nel suo cinema. In questo nuovo film il riferimento è esplicito, poiché racconta la storia di Eduardo Scarpetta, interpretato da Toni Servillo. In sala dal 9 settembre.

8. Dune – Regia di Denise Villeneuve

Attesissima trasposizione del romanzo di fantascienza di Frank Herbert, già portato sullo schermo da David Lynch nel 1984. Ne parliamo da oltre un anno, è forse il film che aspettiamo di più! In sala dal 16 settembre.

9. Supernova – Regia di Harry McQueen

Colin Firth e Stanley Tucci protagonisti già valgono da soli il biglietto. È un road movie emotivamente intenso, il viaggio di due uomini che si amano profondamente ma che stanno per cambiare per sempre. Nel tentativo di ripercorrere un’ultima volta insieme i ricordi della loro vita insieme, devono però venire a patti con il dolore per l’imminente cambiamento. In sala dal 16 settembre.

Supernova – Credits: Lucky Red

10. Il buco – Regia di Michelangelo Frammartino

Premio speciale della Giuria a Venezia 78. Un film che è massima espressione dello strumento filmico: immagini e suoni. Un esperimento e un racconto anomalo, dentro le viscere della terra. Ne parliamo in dettaglio qui. In sala dal 23 settembre.

11. Drive My Car – Regia di Ryūsuke Hamaguchi

Tratto dall’omonimo racconto nella raccolta Uomini senza donne di Haruki Murakami, era per molti il favorito alla Palma d’oro di Cannes quest’anno. Si è “accontentato” del Prix du Scénario, miglior sceneggiatura. È la storia di Yusuke, regista teatrale vedovo da due anni, che nel suo lutto incontra una giovane e riservata austista con cui stringe un forte legame. In sala dal 23 settembre.

12. Space Jam: New Legends – Regia di Malcolm D. Lee

A 25 anni dal grande cult con Michael Jordan, la Tune Squad torna per un’altra epica partita di basket. Questa volta, con i Looney Tunes, non ci sarà Michael Jordan ma LeBron James. Sarà difficile eguagliare il senso e la meraviglia dello Space Jam originale, ma è uno dei film che non ci perderemmo per niente al mondo. In sala dal 23 settembre.

13. Tre piani – Regia di Nanni Moretti

Difficili da dimenticare gli appalusi per Nanni Moretti a Cannes quest’anno. Come sempre Moretti è davanti e dietro la macchina da presa, ma questa volta si decentra spiazzando pubblico e critica. Tre piani è infatti una storia corale, riadattata dall’omonimo romanzo di Eshkol Nevo. Un film che scava nelle relazioni umane a partire da un gruppo inquieto di condomini. In sala dal 23 settembre.

Tre Piani - Nanni Moretti. Credits 01 Distribution
Tre Piani di Nanni Moretti Sacher Film – Fandango

14. No Time to Die – Regia di Cary Fukunaga

Sembra incredibile ma finalmente questa è la volta buona! Dopo innumerevoli rimandi a causa del Covid, arriva anche il 25° film di James Bond e l’ultimo con Daniel Craig. In sala dal 30 settembre.

15. Respect – Regia di Liesl Tommy

La Regina è tornata. A intepretarla, per volere della stessa Aretha Franklin, è Jennifer Hudson, nel film che racconta l’inizio del suo grande successo. In sala dal 30 settembre.

Nel frattempo, scegliete almeno un titolo della lista e prenotate un posto. Ci vediamo al cinema!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui