Annamaria Martinisi

Sono il risultato di un incastro perfetto tra la razionalità della Legge e la creatività del cinema e la letteratura. La mia seconda vita è iniziata dopo aver visto, per la prima volta, “Vertigo” di Hitchcock e dopo aver letto “Le avventure di Tom Sawyer” di Mark Twain. Mi nutro di conoscenza, tramite una costante curiosità verso qualunque cosa ed il miglior modo per condividerla con gli altri è la scrittura, l’unico strumento grazie al quale mi sento sempre nel posto giusto al momento giusto.

Uomini senza donne – Drive my car

Recensione di "Drive My Car" racconto all'interno del libro "Uomini senza donne" di Murakami

La dea fortuna | Disponibile su Netflix il film di Özpetek

Recensione di "La dea fortuna (2019) di Ferzan Özpetek

Assassinio sul Nilo | La recensione

Recensione di "Assassinio sul Nilo", secondo film di e con Kenneth Branagh su Hercules Poirot, personaggio di Agatha Christie

Il gagà. Saggio sull’abuso dell’eleganza

"Il gagà. Saggio sull’abuso dell’eleganza" è il libro di Massimiliano Mocchia di Coggiola (Ed. Giubilei Regnani, 2016)

Marilyn ha gli occhi neri | La recensione

Recensione di "Marilyn ha gli occhi neri", film di Simone Godano, con Miriam Leone e Stefano Accorsi protagonisti

È andato tutto bene | La recensione del film di François Ozon

L'eutanasia al centro del nuovo film di François Ozon, "È andato tutto bene", con André Dussol e Sophie Marceau

8½ di Federico Fellini: il mistero di ASA NISI MASA

Asa Nisi Masa: chi ha visto almeno una volta 8½ (1963) di Federico Fellini si è chiesto quale fosse il significato di queste parole.

Annamaria Martinisi

Sono il risultato di un incastro perfetto tra la razionalità della Legge e la creatività del cinema e la letteratura. La mia seconda vita è iniziata dopo aver visto, per la prima volta, “Vertigo” di Hitchcock e dopo aver letto “Le avventure di Tom Sawyer” di Mark Twain. Mi nutro di conoscenza, tramite una costante curiosità verso qualunque cosa ed il miglior modo per condividerla con gli altri è la scrittura, l’unico strumento grazie al quale mi sento sempre nel posto giusto al momento giusto.