Moon Knight 1x06 Dèi e mostri

Ultimo mercoledì accompagnato dalla serie TV Moon Knight, che con il suo sesto episodio taglia il traguardo e mette la parola fine al primo prodotto seriale Marvel del 2022. La battaglia per la sopravvivenza è ormai iniziata, e Steven e Marc (Oscar Isaac) devono trovare un modo per poter fermare l’avanzata di Harrow (Ethan Hawke) per la conquista del mondo.

Un ritorno a metà – Spoiler Alert

Dopo lo scorso episodio, che sembrava tutto tranne che una penultima puntata, siamo rimasti a bocca asciutta non sapendo cosa effettivamente stesse accadendo sulla Terra, con molte domande per la testa e ancora molta (troppa) incertezza sullo scopo finale di questa serie. Questa volta invece accade l’opposto. Dopo aver ucciso Steven/Marc, Arthur Harrow è riuscito nella sua impresa, ha risvegliato Ammit ed è pronto a servirla. L’attenzione quindi si focalizza finalmente sulla questione cardine presentata ad inizio della serie, fino ad ora accantonata e passata quasi in secondo piano.

Non tutto però torna in ordine, perché se nel mondo dei vivi stavamo assistendo a un qualcosa che aveva di per sé un senso logico, nel mondo dei morti accadeva l’opposto. Marc è disperato per la dipartita dell’anima di Steven e vuole trovare un modo per riportarlo indietro a tutti i costi. Così, con un tocco quasi di romanticismo, torna nelle sabbie, trova l’anima di Steven ormai pietrificata e, dopo un discorso strappalacrime, lo salva, mentre si apre un portale che permette ai due di tornare sulla Terra per riappropriarsi del proprio corpo e fermare Harrow. Ma perché gli è stato permesso di tornare? Domanda che resterà senza risposta.

Un nuovo Moon Knight – Grande spoiler alert!

La serie si chiama Moon Knight, ma effettivamente dove è stato lui per tutto questo tempo? Dopo episodi interi a sperare nel suo arrivo, finalmente ci siamo. Marc e Steven ormai sono consapevoli dell’esistenza l’uno dell’altro e, dal momento in cui tornano dal mondo dei morti convivono nello stesso corpo pacificamente, tornando a servire Khonsu. È così che nella battaglia finale contro a Harrow, ormai divenuto avatar di Ammit, si ha uno scontro ricco di azione che coinvolge e riporta alle atmosfere iniziali della serie.

C’è però però un fattore di novità: Moon Knight non è più lo stesso dell’inizio. Sempre agguerrito ma meno spietato, è bello vedere che questa volta mantiene la lucidità in battaglia e un lato umano all’inizio nascosto; lato che si mostra anche alla fine dello scontro, quando decide di separarsi una volta per tutte da Khonsu risparmiando Harrow. 

Rivelazioni (in)aspettate

Due sono state le rivelazioni maggiori di questo finale. Mentre Marc è impegnato con Steven, c’è una persona che fa da spettatrice a tutto lo spettacolo messo in scena da Harrow: Layla. Da sempre si era posto molto interesse nei suoi confronti, indagando sul suo passato e in particolar modo sul padre, ma mai le era stato dato il giusto spazio. Almeno finora. Layla, infatti, è colei che libera il Dio Khonsu, ma si rifiuta di diventare il suo avatar. E fino a qui era una decisione che tutti ci saremmo aspettati, ma poi arriva la vera sorpresa: la dea Taweret la prende sotto al suo controllo e lei si trasforma nella prima supereroina egiziana, detto con parole sue. Una sorpresa gradita ma sicuramente inserita nel momento sbagliato.

L’altra, sicuramente quella più anticipata, è l’arrivo di una terza personalità. Già qualcosa avevamo intuito al termine della quarta puntata, quando nel manicomio qualcuno si agitava all’interno di un sarcofago sigillato. La conferma, anche se tardi è arrivata: Marc e Steven non sono gli unici ad abitare lo stesso corpo. Dopo lo scontro finale si risvegliano nel loro letto, felici perché tutto sembra essersi concluso pacificamente, apparentemente liberi. Quello che non sanno è che ancora non lo sono. Il terzo inquilino è infatti Jake, che viene presentato nella scena post credit e che ha deciso di rimanere, all’insaputa dei due, un fedele servitore di Khonsu. E ora?

Sotto le note di A Man Without Love, canzone che aveva accompagnato il primo episodio, si conclude così il percorso di Moon Knight, lasciando però dietro di sé molte domande, dubbi e questioni aperte. La speranza è che questi vengano risolti con una seconda stagione, anche se per ora ancora nulla in merito è stato confermato.

Continua a seguire FRAMED anche sui social: ci trovi su FacebookInstagram Telegram.

Rebecca Fulgosi Author
Mi chiamo Rebecca, classe 2000 e ho una passione smisurata per il mondo della settima arte. Studio alla facoltà di Beni Culturali con il sogno di diventare critica cinematografica, perché guardare film è una delle cose che mi riesce meglio. Il mio genere preferito è L’horror insieme ai cinecomic di cui sono appassionata sin da piccola. Tra i miei film preferiti: "La La Land", C’era una volta a ...Hollywood", "A Star is Born", "Jojo Rabbit" e "Titanic". Le mie serie preferite, "American Horror Story" e "La casa di carta".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui