Silvia Pezzopane

Ho una passione smodata per i film in grado di cambiare la mia prospettiva, oltre ad una laurea al DAMS e un’intermittente frequentazione dei set in veste di costumista. Mi piace stare nel mezzo perché la teoria non esclude la pratica, e il cinema nella sua interezza merita un’occasione per emozionarci. Per questo credo fermamente che non abbia senso dividersi tra Il Settimo Sigillo e Dirty Dancing: tutto è danza, tutto è movimento. Amo le commedie romantiche anni ’90, il filone Queer, la poetica della cinematografia tedesca negli anni del muro. Sono attratta dalle dinamiche di genere nella narrazione, dal conflitto interiore che diventa scontro per immagini, dalle nuove frontiere scientifiche applicate all'intrattenimento. È fondamentale mostrare, e scriverne, ogni giorno come fosse una battaglia.

Non abito più qui | Vivere ai margini della società, su Rai3

"Non abito più qui" è la terza puntata del programma sulla violazione dei diritti umani nel mondo "Il fattore umano", in onda su Rai3.

La Ricetta italiana | La commedia romantica con lo zampino di Cannavacciuolo

"La Ricetta Italiana" (The Italian Recipe, 2020) è la commedia romantica cinese ambientata a Roma firmata dalla regista Hou Zuxin.

Spezzate. Perché ci piace quando le donne sbagliano | Il saggio di Jude Ellison Sady Doyle

Spezzate (2016) di Judy Ellison Sady Doyle è una ricchissima e illuminante esplorazione del fenomeno sociale del trainwreck.

Il Club dei disadatt.i.e | La graphic novel di Cati Baur

Cati Baur racconta, in una graphic novel young adult, il romanzo di Martin Page. "Il Club dei disadatt.i.e", ci parla di diversità.

los Zuluagas | L’opera prima di Flavia Montini

los Zuluagas è l'opera prima di Flavia Montini, che ascolta le parole di Camilo, figlio di guerriglieri colombiani, per fissarli in un film

The Umbrella Academy – 4 motivi per recuperare le prime stagioni

The Umbrella Academy è la storia fuori dalle righe di cui avete bisogno, e vi lascio quattro buoni motivi per recuperarla tutta!

Diabolik | Intervista alla scenografa del film Noemi Marchica

Intervista a Noemi Marchica, scenografa del film "Diabolik" (2021) dei Manetti Bros., qualche domanda a proposito del suo lavoro.

Felix Van Groeningen | 3 film dalla sua cinematografia

Tre film da recuperare della cinematografia di Felix Van Groeningen, vincitore ex-aequo del Premio della Giuria a Cannes 2022

Silvia Pezzopane

Ho una passione smodata per i film in grado di cambiare la mia prospettiva, oltre ad una laurea al DAMS e un’intermittente frequentazione dei set in veste di costumista. Mi piace stare nel mezzo perché la teoria non esclude la pratica, e il cinema nella sua interezza merita un’occasione per emozionarci. Per questo credo fermamente che non abbia senso dividersi tra Il Settimo Sigillo e Dirty Dancing: tutto è danza, tutto è movimento. Amo le commedie romantiche anni ’90, il filone Queer, la poetica della cinematografia tedesca negli anni del muro. Sono attratta dalle dinamiche di genere nella narrazione, dal conflitto interiore che diventa scontro per immagini, dalle nuove frontiere scientifiche applicate all'intrattenimento. È fondamentale mostrare, e scriverne, ogni giorno come fosse una battaglia.