Written by 15:42 Art

MADS, la galleria multimediale digitale permanente di Milano

MADS Digital Art Gallery Milano

Uno degli obiettivi fondamentali di FRAMED è quello di puntare i riflettori sulle numerose e interessanti realtà del panorama artistico italiano. Oggi andiamo a Milano, alla scoperta di MADS, galleria d’arte contemporanea in zona Navigli. Ringraziamo l’Art Curator Rebecca Biagini per questa presentazione.

Cos’è MADS

MADS è la prima galleria multimediale digitale permanente per artisti, uno spazio che ha rivoluzionato il processo di presentazione delle opere d’arte. Grazie all’allestimento tramite schermi di più forme e dimensioni, realtà aumentata e l’esclusiva tecnologia touch screen, permette di entrare nel dettaglio di opere e crea una vera e propria interazione. Il fruitore può cioè interagire con l’opera catapultandosi all’interno di essa. 

Cosa fa MADS

MADS è così riuscita ad incrementare la qualità visiva dei dettagli, la loro tridimensionalità e i materiali. In questo modo sono state risolte più variabili, come il costo (in termini di spedizione, imballo, assicurazione, dogana), i tempi e la burocrazia. L’opera permane all’artista in totale sicurezza ed è pronta per essere spedita ad un eventuale acquirente. 
Non ultimo, la situazione che stiamo vivendo ha consentito a MADS di garantire la fruizione dell’arte, e l’arricchimento culturale che da essa deriva, anche a distanza. 

La galleria rappresenta un’evoluzione per il mercato dell’arte, una nuova tendenza, un sistema totalmente diverso da ciò a cui siamo abituati.
L’obiettivo primario è la condivisione artistica, al fine di mettere in luce l’artista, il suo talento e il suo portfolio, rendendolo accessibile a un pubblico sempre più vasto e internazionale. MADS si differenzia dal modello standard di gallerie che hanno un metodo di esposizione tradizionale, sia per il set up (poiché nonostante sia una galleria fisica vanta un set up digitale) sia per i servizi dedicati agli artisti. 

La galleria non si occupa solo dell’esposizione ma offre tutti quei servizi di marketing, promozione e pubblicità che oggi sono strumenti indispensabili per qualsiasi professione. Si garantisce all’artista il supporto di professionisti che si occupano di lanciare, accrescere ed impreziosire la sua immagine. MADS offre servizi di questo tipo per ogni artista, sia emergenti che affermati. L’artista emergente ha infatti bisogno di un progetto di crescita, mentre l’artista affermato ha bisogno di consolidare il proprio percorso. 

In cosa è diversa la Galleria MADS

MADS si presenta come una galleria fisica, ma appunto non si limita all’esposizione, lavora in un contesto mirato all’accrescimento dell’artista a livello internazionale. E non è legata solo all’operatività italiana. 

Grazie al suo sistema di multimedialità e utilizzo delle nuove tecnologie, inoltre, non è necessariamente legata al passaggio fisico del visitatore in location. Riesce anzi a raggiungere il pubblico di ma con questi sistemi riesce a raggiungere il pubblico di tutto il mondo, in qualsiasi momento della giornata. I servizi forniti tramite streaming e social network sono consultabili e fruibili 24 ore al giorno ovunque. E oggi collaborano con MADS centinaia di artisti che potete scoprire anche in questo esatto momento, è sufficiente visitare il sito ufficiale.

L’ arte nasce accessibile, nasce come supporto, solidarietà e condivisione.
Condivisione di emozioni, di punti di vista, sensazioni e rapporti.
L’arte è trasformarsi insieme alle trasformazioni circostanti
.

La prossima mostra della galleria, Gaia, si terrà dal 26 marzo al 4 aprile. Qui un breve video di presentazione.

Gaia – Courtesy MADS Art Gallery

Continua a seguire la sezione Arte di FRAMED!

(Visited 104 times, 1 visits today)
Tag:, Last modified: 3 Marzo 2021
Close