Obi-Wan Kenobi Parte Tre

A soli cinque giorni dal debutto su Disney+, viene rilasciato il terzo episodio della serie Obi-Wan Kenobi proveniente dall’universo Star Wars. Nell’episodio che segna il mid-season della serie, Obi-Wan (Ewan McGregor) e Leia (Vivien Lyra Blair) sono impegnati in una fuga disperata dall’Impero, mentre i pericoli si palesano dietro l’angolo.

ALLERTA SPOILER!

Un entusiasmo crescente

Dopo la fine che ci era stata presentata per il secondo episodio, l’attesa per il suo seguito – anche se breve – si è fatta sentire. Ma viene senza alcun dubbio ripagata. Dopo anni finalmente possiamo rivedere il personaggio di Darth Vader (Hayden Christensen), che ancora alle prime armi con il comando dell’Impero, vede sempre più da vicino la realizzazione del suo obiettivo principale: catturare Obi-Wan. Ma dove sta precisamente il punto forte di questo episodio?

Oltre che nella narrazione stessa, uno degli aspetti più che positivi risale al contenimento dell’entusiasmo e delle sorprese. Invece che esserci presentate immediatamente, andando così a riempire le nostre menti di troppe informazioni, le sorprese ci vengono mostrate gradualmente, con un entusiasmo crescente che ci prepara ad affrontare quello che andrà poi a succedere nella parte finale della puntata. Una tecnica efficace che rende ancora più godibile il giro di boa di questa serie.

Obi-Wan e Leia

Andando però con ordine, è d’obbligo parlare di loro. Obi-wan e la piccola Leia, con l’andamento della serie, si dimostrano sempre di più un duo dinamico e funzionante. I loro scambi di battute e le scene insieme sono tra quelle meglio riuscite e che riescono a strappare un sorriso a noi spettatori. Leia, simpatica e irriverente, si misura invece con la pacatezza e preoccupazione di Obi-Wan sempre più intento a proteggerla dal pericolo.

Leia si fida di lui e al contempo comincia a capire chi è davvero. Il momento in cui la piccola chiede al Jedi di raccontarle della sua vera madre, Padme, è toccante e nostalgico e lo è anche per Obi-Wan, sempre abbastanza restio nel parlarne. Il ricordo di Padme porta ancora una volta Kenobi a scontrarsi con la realtà, soprattutto ora che conosce la verità su Anakin/Darth Vader. Lo percepisce e gli sembra addirittura di vederlo nelle aride terre dove si trova.

Il ritorno di Darth Vader

Se nelle precedenti puntate abbiamo avuto modo di conoscere gli Inquisitori, in questa il ruolo da antagonista è dato all’Impero e, ovviamente, a Darth Vader. Con Reva (Moses Ingram) sempre più determinata a conquistarsi l’elogio di Vader, quest’ultimo è fisso sull’obiettivo di catturare e uccidere Obi-Wan. Ed ecco che l’azione, contenuta nel corso della puntata, si sprigiona nelle scene finali. Lo scontro tra Vader e Obi-Wan ha inizio, con il primo che urla al secondo “Sono diventato ciò che tu mi hai reso”.

Nonostante siano trascorsi dieci anni dall’ultimo incontro, entrambi i personaggi sembra non abbiano dimenticato ciò che hanno passato. Obi-Wan continua a rimuginare sull’accaduto, mentre Vader vuole vendetta, fermo ancora sulle medesime posizioni di dieci anni prima. Il primo tenta di scappare per evitare uno scontro diretto, mentre il secondo lo cerca per istigarlo. Quando ormai il combattimento infuria, si torna irrimediabilmente con la mente al combattimento spartiacque su Mustafar, soprattutto quando Vader appicca un incendio, buttandoci nel mezzo proprio Obi-Wan, che viene salvato per miracolo.

Il cliffhanger finale aumenta l’adrenalina andatasi a creare piano piano con l’avanzare dell’episodio, gettando buonissime basi per il successivo, in uscita il prossimo mercoledì. Questa volta però l’attesa sarà ancora più insopportabile.

Continua a seguire FRAMED anche su FacebookInstagram Telegram.

Rebecca Fulgosi Author
Mi chiamo Rebecca, classe 2000 e ho una passione smisurata per il mondo della settima arte. Studio alla facoltà di Beni Culturali con il sogno di diventare critica cinematografica, perché guardare film è una delle cose che mi riesce meglio. Il mio genere preferito è L’horror insieme ai cinecomic di cui sono appassionata sin da piccola. Tra i miei film preferiti: "La La Land", C’era una volta a ...Hollywood", "A Star is Born", "Jojo Rabbit" e "Titanic". Le mie serie preferite, "American Horror Story" e "La casa di carta".

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui