Written by 15:36 Entertainment • One Comment

WandaVision 1×06 – Nuovi scenari di interpretazione della serie

WandaVision 1x06 Marvel/Disney Plus

Premetto che questa recensione mi ha messa molto in difficoltà. Perché adesso le carte in tavola di WandaVision sono state pressoché tutte scoperte e risulta molto difficile commentare ancora in proposito. Ora è tempo di pensare a delle possibili teorie.

WandaVision si apre a nuove teorie nel MCU

Benché sia chiaro che il filo conduttore siano le atmosfere da sitcom, ormai risultano solamente un simpatico siparietto alle vicende reali che accadono sullo schermo. Lo spettatore non è più stupito dalla sigla, anche perché è esattamente ciò che si aspetta. Non solo è dichiaratamente anni Novanta, ma richiama uno degli show televisivi più celebri di quegli anni: Malcolm. Adesso, tuttavia, non dovrebbero esserci ulteriori sorprese per il pubblico, che non rimane stupito nemmeno quando la visione a bande nere verticali, tipica del tubo catodico, lascia spazio alle barre orizzontali, che suggeriscono un ritorno alla visione cinematografica  e, quindi, a un piano “reale”.

WandaVision 1x06 - Titoli di testa che ricalcano Malcolm in the Middle
WandaVision 1×06 – Titoli di testa che ricalcano quelli di Malcolm in the Middle

L’apparente ritorno alla normalità

Abbiamo lasciato Visione furente con Wanda per essersi reso conto dell’inganno. Sì, perché nonostante abbia capito che qualcosa non va e che Wanda abbia manipolato tutto ciò che la circonda, ora sembra totalmente all’oscuro di tutto. Ed eccolo ritornato il premuroso marito di una moglie ansiosa di compiacere tutti festeggiando Halloween come una persona “normale”. Ed ecco una nota di colore: Wanda e Visione, per Halloween, indossano esattamente i costumi che li identificano nei fumetti degli anni Novanta. Altra finezza che caratterizza questo gioiello di serie, che spicca in particolare per la straordinaria cura dei dettagli.

Atmosfera anni Novanta con un tocco di modernità 

La dottoressa Lewis, Monica e Jimmy Woo notano che Westview obbedisce a delle regole ben precise. Gli abitanti del paese, infatti, man mano che si allontanano da Wanda, sono meno “attivi”.  Se si trovano in una zona periferica di Westview, la loro attività si limita a pochi, piccoli movimenti ripetitivi, come se fossero dei manichini senza vita animati da un motore. Questa caratteristica obbedisce alle regole del videogioco. Nella realtà virtuale, infatti, i personaggi si muovono in modo proporzionato alla vicinanza che hanno con il giocatore. E in questo caso il giocatore è Wanda, protagonista dello show. Ma siamo sicuri che sia anche la creatrice? Da una parte siamo portati a pensare che Wanda decida tagli e inquadrature del suo personale spettacolo. Ma chi stabilisce la censura? C’è forse una mano ancora più potente dietro e al di sopra di lei?

Alcuni fondamentali indizi suggeriscono nuove interpretazioni – SPOILER ALERT!

A far sorgere i primi dubbi sul reale controllo di Wanda è Pietro. Un personaggio interessante e decisamente un outsider rispetto agli altri personaggi di Westview. È chiaro che Wanda non abbia scelto di farlo entrare in scena, visto il suo stupore quando lui ha varcato la soglia della sua casa. Sembra quasi un attore infilato ad hoc nello show per piacere al pubblico e per dare un po’ di soddisfazione a Wanda. Oltre che per smuovere le acque. E in effetti Pietro ci riesce alla perfezione. Da una parte sembra lo zio simpatico delle sitcom, che si pone in maniera scherzosa con i gemelli di Wanda e Visione. Dall’altra, sembra fin troppo consapevole di ciò che sta accadendo intorno.

 WANDAVISION - Photo by Chuck Zlotnick. ©Marvel Studios 2021. All Rights Reserved.
WANDAVISION – Photo by Chuck Zlotnick. ©Marvel Studios 2021. All Rights Reserved.

Pietro, infatti, si complimenta con Wanda per Westview e per ciò che è riuscita a creare, dichiarandosi così non solo al corrente del gigantesco inganno della sorella, ma anche complice. E questa è davvero una cosa strana: gli abitanti di Westview, o meglio, chi si muove sulla scena, sembrano spaventati da Wanda. Hanno paura di contraddirla e si adeguano ad ogni suo desiderio. Pietro no. Il gemello di Wanda sembra l’unico essere senziente in scena, a parte Visione e i due gemelli. 

Per quanto riguarda Visione, malgrado l’apparenza serena, ha ormai capito che davvero qualcosa non quadra. Da notare che, da quando ha osservato che in città non ci sono bambini a parte i suoi figli, sono magicamente comparse frotte di bambini a invadere le strade con i loro costumi di Halloween. E già questo basta a insospettire l’ex Avenger, che si allontana sempre più dalla zona protetta per indagare e capire che cosa non va. Giunto in periferia, ecco che incappa nel campo magnetico eretto dalla moglie. 

Nonostante non si ricordi nulla del suo passato glorioso, il suo spirito, anche se è un androide, è rimasto il medesimo. Forte e incorruttibile. Ed ecco che vediamo Visione uscire fuori dal campo magnetico, al solo scopo di avvertire gli uomini dello SWORD, chiedendo loro di aiutare gli abitanti di Westview. Visione ha capito che sono dei prigionieri e sente che il suo compito è aiutarli. Anche a costo della vita. E varcando il campo magnetico, il pubblico constata con orrore ciò che ha sempre sospettato: se l’androide esce da Westview, cessa di esistere. Lo vediamo dunque disintegrarsi lentamente, anche se appare pressoché incurante della sua condizione.

L’intervento conclusivo di Wanda

Wanda, avvertita da uno dei gemelli del pericolo che sta correndo Visione, estende il campo magnetico, in modo che possa salvarsi. E fa tutto ciò a scapito di chi potrebbe coinvolgere. La dottoressa Lewis, ad esempio, viene “inghiottita” dal campo magnetico che avanza, così come molti uomini dello SWORD. Tutto questo conferma, ancora una volta, ciò che Wanda realmente è: una donna in preda ai suoi impulsi e alle sue passioni, ma dotata di poteri al di là di ogni immaginazione. E questo la rende un personaggio molto più che pericoloso. 

In attesa di scoprire quali saranno gli sviluppi di WandaVision, continuate a seguire le recensioni delle puntate su FRAMED. Siamo anche su Instagram!

(Visited 26 times, 1 visits today)
Tag:, , , Last modified: 23 Febbraio 2021
Close