Written by 14:45 Film, News

Biografilm Festival 2021 a Bologna

Biografilm Festival 2021 Bologna 4-14 giugno

“Arte, musica, realtà e fantasia”: così si presentano le sezioni del Biografilm Festival 2021. L’importante Festival che ogni anno a Bologna celebra il vissuto e il percorso di numerosi artisti internazionali. Nelle prossime settimane, la 17ª edizione si terrà dal 4 al 14 giugno e vedrà sia eventi organizzati in presenza a Bologna, sia proiezioni online.

Grande spazio, come sempre, sarà dedicato alla musica e all’arte. La sezione Biografilm Art&Music conta infatti 21 documentari interamente dedicati al tema. Molte storie diverse e affascinanti, alcune vere e proprie esplorazione percettive, come A Symphony of Noise. E ovviamente anche l’incontro ravvicinato con la grande Marina Abramovic nel film 512 Hours.

Torna poi per il secondo anno consecutivo la sezione Meet the Masters, che ci fa scoprire il lavoro e il talento di due interessanti documentariste europee: Helena Třeštíková e Heddy Honigmann. Třeštíková  è nota per il suo approccio radicale al documentario e quindi archi temporali lunghissimi. L’omaggio del Biografilm si focalizzerà comunque sui suoi ritratti femminili, con l’anteprima italiana di Anny. Honigmann è invece nota per il suo talento nel creare profonde connessioni emotive con i soggetti filmati. Qualità che rende la sua filmografia straordinariamente intima. Biografilm, nello specifico, ha scelto 4 suoi documentari, tra cui 100UP, in anteprima italiana, un film sull’incondizionata voglia di vivere di pittoreschi ultracentenari.

Infine nel programma del Festival è compresa anche la nuova sezione Larger than Fiction: sette film al confine tra realtà e immaginazione. Ossia opere che mescolano storie di vita vera con tecniche di narrazione innovative.

Il primo fine settimana: 5 e 6 giugno

Sabato 5 giugno inaugura le proiezioni del Concorso internazionale All-in di Volkan Üce. Storia di due giovani – un turco e un curdo – le cui coscienze e identità vengono messe in discussione nel corso di due estati trascorse a lavorare in un resort sul mare in Turchia.

Si prosegue con Game of the Year di Alessandro Redaelli, documentario che racconta il mondo dei videogiochi in Italia, in competizione a Biografilm Italia. E si torna al Concorso Internazionale con President di Camilla Nielsson, incentrato sulle elezioni nello Zimbabwe del 2018, le prime indette legalmente dopo trent’anni di dittatura.

Per Contemporary Lives, infine, ci sarà la proiezione di House of Dolls di Tudor Platon, direttore della fotografia rumeno al suo esordio da regista. Il documentario ritrae un gruppo di anziane signore che, una volta l’anno, si ritrovano in un casale di campagna, per fuggire dagli uomini e dalla quotidianità e scambiarsi ricordi, pettegolezzi e scherzi.

Domenica 6 cambia totalmente il tono delle opere in concorso. Un cielo tan turbio di Álvaro F. Pulpeiro (Concorso Internazionale) si focalizza sulla grave crisi, politica e umanitaria del Venezuela. In particolare si concentra sui migranti che cercano di raggiungere il Brasile e sui contrabbandieri di petrolio.

Seguono tre storie incentrate su altrettanti personaggi: Squilibrio di Luca Rabotti (Biografilm Italia) ritrae la vita di un uomo con un passato da tossicodipendente che cerca una redenzione salvando animali da una morte certa. Flee di Jonah Poher Rasmussen ricorre all’animazione per raccontare il doloroso segreto del protagonista. Giovanni Boldini. Il piacere. Story of the Artist di Manuela Teatini (Biografilm Art & Music) rievoca, tra foto, filmati d’epoca e ricostruzioni sul set, l’artista di fama internazionale nel novantesimo anniversario della sua morte.

Il Biografilm Festival si svolge con il contributo dell’Assessorato alla Cultura e Paesaggio della Regione Emilia-Romagna. I biglietti e gli abbonamenti sono già disponibili sul sito ufficiale e su MyMovies (per i contenuti online).

Biografilm Festival 2021 Bologna 4-14 giugno

(Visited 31 times, 1 visits today)
Tag:, , Last modified: 4 Giugno 2021
Close