questo libro è trans - Sonda edizioni
questo libro è trans - Sonda edizioni

Questo libro è trans di Juno Dawson è un manuale per conoscere, approfondire e trovare risposte.

Edito da Edizioni Sonda a maggio 2021, Questo libro è trans racchiude tutte le informazioni relative al mondo trans e non binario: si struttura includendo cenni storici, approfondimenti etimologici e schiette dichiarazioni. Ma prima di tutto, vuole essere uno strumento per aiutare chi “ha bisogno” di ascoltare le parole stampate su quello che è un manuale, una guida, una preziosa testimonianza. Proprio per questo tra un capitolo e l’altro compare una HALL OF FAME TRANSGENDER, per conoscerne le protagoniste ed i protagonisti (troverete anche la nostra Vladimir Luxuria). In più, le illustrazioni all’interno del libro sono di Soofiya, artista visuale non binaria che riversa la sua esperienza in un supporto grafico imprescindibile per entrare nel vivo di un dialogo aperto.

Il titolo originale è What’s the T?, che sta per What’s the Truth? (Qual è la verità?), una domanda che si faceva sulle piste da ballo della ball culture della New York negli anni Ottanta (avete presente Pose?).

Chi è Juno Dawson?

Juno Dawson è una delle voci più importanti (e irriverenti) della comunità LGBTQ+ del Regno Unito. Nasce come James, e la sua esperienza personale di transizione diventa fondamentale per gli approfondimenti sulla sessualità, identità ed educazione di cui è autrice. Scrive anche per la televisione e ha diversi show in via di realizzazione sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti. Attrice e modella occasionale, nel 2020 è apparsa anche in un cameo nella serie della bbc I May Destroy You.

Non a caso nominata Queen of Teen per la sua attività di scrittrice per ragazzi e di divulgazione, riesce in Questo libro è trans (dopo aver scritto Questo libro è gay nel 2014) a descrivere con semplicità, ironia, ed empatia cosa significhi essere trans, fornendo un aiuto diretto e concreto, realizzando il supporto che avrebbe desiderato quando non esistevano termini per definire quelle persone la quale identità di genere non corrispondesse al sesso biologico.

Juno Dawson – Foto di Eivind Hansen

Capire le parole – Capire le persone

Juno Dawson è sempre stata una donna, anche quando alla sua nascita il dottore decretò che fosse un maschietto. E negli anni ’90, quando era bambina, non c’erano esempi reali di donne trans ma solo icone di fantasia, prese dalla televisione e dai cartoni animati, donne che l’autrice vedeva come modelli. Non c’erano Laverne Cox o Indya Moore.

Spiega cosa significhi essere trans, ma anche cosa significhi essere donna. Dopo un primo coming out da ragazzo gay, il secondo, come donna trans. E la gioia più grande di aver capito veramente se stessa, e di poterlo raccontare a chi ha necessità di una voce attuale e aperta, a sottolineare le giuste parole per un riconoscimento necessario, per capire che si sta parlando di persone, sempre.

La struttura

Sai di essere in una minoranza quando, improvvisamente, ti accorgi che la tua vita è molto più politicizzata di quella delle altre persone. Se ti identifichi come persona transgender, non binaria, genderqueer o di genere non conforme, ci sono persone al potere che dibattono sui tuoi diritti. È stressante e problematico.
A nessuno piace vivere sul filo del rasoio.

Questo libro è trans – Juno Dawson, pag. 225

Questo libro è trans vuole essere una mappa costellata da punti di riferimento e strade da percorrere per non continuare a sbagliare parole o vivere nell’ombra di preconcetti ridicoli ma onnipresenti. Parla di genere e di sesso, sfrutta un linguaggio semplice, alla portata di qualsiasi tipologia di lettore. Il suo obiettivo è essere compreso da chiunque.

La “consapevolezza trans” raggiunta permette all’autrice di bypassare ironicamente i dibattiti e le ricerche “scientifiche” che si sforzano costantemente di DEFINIRE, INCASELLARE, ORDINARE, senza prendere in considerazione la realtà delle cose, che è molto più semplice di così. (E che, soprattutto, non dovrebbe essere sulla bocca di tutti come qualcosa da sviscerare per sentirsi migliori).

Le risposte che delinea non sono relative solo al corpo, ma anche ai rapporti con gli altri, sottolineando quanto sia faticoso e complesso il percorso per riconoscere, accettare e celebrare la propria identità. Senza dimenticare una sezione dedicata ai diritti legali o una serie di recapiti a cui rivolgersi per avere ulteriori informazioni e assistenza.

La cosa più ribelle, più potente che puoi fare è vivere e
continuare a vivere. Vivi la tua vita apertamente, vivila a
colori e a tutto volume. Vivi con empatia, gentilezza e umorismo.

Questo libro è trans – Juno Dawson, pag. 243

Allo stesso modo Juno Dawson scrive Questo libro è trans.

Per ulteriori informazioni potete visitare il sito ufficiale dell’autrice www.junodawson.com, il libro è acquistabile qui. Vi consiglio di guardare, dopo averlo letto, il documentario Netflix Disclosure: Trans Lives on screen, diretto e prodotto da Sam Feder. Ringrazio Edizioni Sonda per la disponibilità ma soprattutto per aver tradotto un testo così importante in questo momento storico in cui la maggior parte delle parole stampate riflette superficialità.

Ho una passione smodata per i film in grado di cambiare la mia prospettiva, oltre ad una laurea al DAMS e un’intermittente frequentazione dei set in veste di costumista. Mi piace stare nel mezzo perché la teoria non esclude la pratica, e il cinema nella sua interezza merita un’occasione per emozionarci. Per questo credo fermamente che non abbia senso dividersi tra Il Settimo Sigillo e Dirty Dancing: tutto è danza, tutto è movimento. Amo le commedie romantiche anni ’90, il filone Queer, la poetica della cinematografia tedesca negli anni del muro. Sono attratta dalle dinamiche di genere nella narrazione, dal conflitto interiore che diventa scontro per immagini, dalle nuove frontiere scientifiche applicate all'intrattenimento. È fondamentale mostrare, e scriverne, ogni giorno come fosse una battaglia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui