Written by 15:28 News

Nuove uscite in sala dal 1 ottobre

Paradise Hills, in sala dal 1 ottobre - CREDITS: IMDB.com

Per gli amanti del cinema, si sa, la settimana inizia di giovedì quando vengono annunciate le nuove programmazioni in sala. Ecco allora i nostri consigli su cosa non perdere assolutamente in questi giorni.

Paradise Hills di Alice Waddington

Un thriller fantascientifico al femminile, con Emma Roberts, Danielle Macdonald, Eiza González, Milla Jovovich e Awkuafina, per la regia di Alice Waddington. È la storia di Uma (Emma Roberts) che rifiuta una proposta di matrimonio e viene per questo spedita e intrappolata in una strana isola, in cui si “curano” le donne ribelli. Con un sottotesto femminista di una certa importanza, è il film che forse più ci attrae in questa settimana.

Lacci

Film di apertura di Venezia 77, è un film sul senso della famiglia: legame inossidabile che a tratti ti salva, lasciandoti aggrappare, a tratti ti soffoca. Diretto da Daniele Luchetti, con Luigi Lo Cascio e Alba Rohrwacher.

Roubaix, une lumière

Un poliziesco dalle tinte cupe, presentato a Cannes nel 2019. Il film di Arnaud Desplechin, con Léa Seydoux, racconta un vero fatto di cronaca avvenuto nel 2002. Le indagini sull’assassinio di un’anziana signora ricadono su due ragazze tossicodipendenti alla porta accanto. Ma la verità richiede un grande sforzo per venire a galla.

Bonus: Il processo ai Chicago 7 – 30 settembre

Il processo ai Chicago 7, dal 30 settembre al cinema - CREDITS: IMDB.com
Il processo ai Chicago 7, dal 30 settembre al cinema – CREDITS: IMDB.com

Il film scritto e diretto da Aaron Sorkin per Netflix esce in sala due settimane prima della data annunciata sulla piattaforma. Un’eccezione già collaudata con altri grandi titoli dell’anno scorso (Marriage Story, The Irishman…). Come suggerisce il titolo, si tratta di un legal drama focalizzato sul processo ai sette attivisti pacifisti, contro la guerra in Vietnam, noti come Chicago Seven. Un progetto che assume un senso molto più profondo alla luce degli eventi degli ultimi anni negli Stati Uniti. Nasce infatti come sceneggiatura di Sorkin nel 2007, ma solo nel 2018 la produzione parte realmente, spinta anche da una nuova fame di storie del genere da parte del pubblico. C’è chi dice che la scelta di Sacha Baron Cohen in un film drammatico stoni e tolga al film la giusta solennità che meriterebbe. Ma è curioso pensare che proprio Baron Cohen è stata l’unica costante del progetto dal 2007 a oggi, scelto sin dall’inizio per interpretare Abbie Hoffman.

Continua a seguire FRAMED su Facebook e Instagram per altri aggiornamenti sul calendario delle uscite.

(Visited 37 times, 1 visits today)
Tag:, , , , , , Last modified: 29 Settembre 2020
Close