Roberto Boldini

Sono un ragazzo di campagna con la testa tra le nuvole immerso tra mille progetti, se fossi una canzone sarei Confessioni di un malandrino di Branduardi. Dopo la laurea in Scenografia a Brera ho intrapreso un corso di specializzazione presso i laboratori della Scala. Quello che più mi piace è raccontare punti di vista: lo faccio disegnando, scrivendo, progettando. Più che le storie mi attraggono le persone, la loro psicologia, come vengono resi sullo schermo o su un palco il loro dramma interiore e la loro personalità (fantasticando su come le renderei io).

OSCAR AI MIGLIORI COSTUMI 2021 – I 5 candidati

I 5 film candidati all’Oscar ai migliori costumi sono tra loro molto diversi per storia, ambientazione, target. Ognuno di questi presenta sfide diverse nell’ambito della progettazione dei costumi. È quindi pressoché inutile...

I costumi onirici di EIKO ISHIOKA – Tra Giappone e Occidente

Vincitrice del premio Oscar per i costumi di Dracula di Bram Stoker (1992) con la regia di Francis Ford Coppola, Eiko Ishioka (Tokyo, 1938-2012) è stata senza dubbio una costumista eccezionale, con...

FIORELLO SUL TEATRO D’OPERA – Un’occasione sprecata

Ieri ricorreva l’anniversario della prima rappresentazione de La traviata, andata in scena il 6 marzo 1853 al Teatro La Fenice di Venezia. Per Sanremo 2021 era una bella occasione per far conoscere, parlando...

SOLO NOI, Achille Lauro – Sanremo 2021

La performance della prima serata Lustrini, trucco, un Sacro Cuore, collare di piume in stile carnevale di Rio: c'erano tutti gli ingredienti per una esibizione trash. Ma nella performance di Achille Lauro, io,...

SALOME – La regia rituale di Damiano Michieletto

UNO SPETTACOLO TOTALE Dopo quasi un anno da quello che avrebbe dovuto essere il debutto scaligero, Salome irrompe in tutta la sua maestosa violenza e brutalità. Uno spettacolo certamente non tradizionale (e d’altronde...

L’atteso SALOME in streaming dal Teatro alla Scala

Grande attesa per lo streaming di Salome di sabato 20 febbraio, dal Teatro alla Scala. Attesa non solo in quanto prima nuova produzione operistica scaligera dall’inizio del Covid, ma anche perché avrebbe...

“L’albero degli zoccoli”, Ermanno Olmi (1978) – Poesia e memoria di un mondo contadino

Difficile per me essere oggettivo parlando de L'albero degli zoccoli di Olmi, perché tratta tematiche e immagini che mi appartengono nel profondo. Proprio per questo però posso dire che il film è...

Vestire il mondo di Franco Zeffirelli

DANILO DONATI, PIERO TOSI, ANNA ANNI I FIORENTINI DI PIAZZA DI SPAGNA Nella sua prolifica carriera Franco Zeffirelli ha sempre fatto affidamento a professionisti in grado di vestire, con costumi ricercati, la raffinatezza registica...

Roberto Boldini

Sono un ragazzo di campagna con la testa tra le nuvole immerso tra mille progetti, se fossi una canzone sarei Confessioni di un malandrino di Branduardi. Dopo la laurea in Scenografia a Brera ho intrapreso un corso di specializzazione presso i laboratori della Scala. Quello che più mi piace è raccontare punti di vista: lo faccio disegnando, scrivendo, progettando. Più che le storie mi attraggono le persone, la loro psicologia, come vengono resi sullo schermo o su un palco il loro dramma interiore e la loro personalità (fantasticando su come le renderei io).